Home | Introduction | What's Included | Products | More Info | FAQ's

attilio folliero: Fake News sul Venezuela del Televideo Rai scarponi da sci americano

attilio folliero

Páginas

  • Home
  • Attilio Folliero
  • Articoli
  • Poesie
  • Racconti
  • Altri scritti
  • Media
  • Venezuela
  • Italia
  • Lucera
  • Pappagalli
  • Giochi per la mente
  • Osservatorio Internet
  • Dati economici

sábado, 5 de agosto de 2017

Fake News sul Venezuela del Televideo Rai

Attilio Folliero, Caracas 04/08/2017
Oggi, il Televideo RAI ha pubblicato una notizia totalmente falsa sul Venezuela.

Ultim'ora delle 22:15 del 4 agosto 2017 , il Televideo della RAI scrive che a Caracas c'è altissima tensione dopo l'insediamento dell'Assemblea Costituente. E prosegue: "La Guardia Nazionale Bolivariana ha lanciato gas lacrimogeni contro un gruppo di oppositori che ha organizzato una imponente manifestazione davanti al Parlamento ".

Più avanti, continua: "Tutta l'area è blindata e le forze di sicurezza impediscono la protesta".
Innanzitutto, all'autore della nota mi viene da chiedere: "La manifestazione c'è stata o non c'è stata? E' stata dispersa dal lancio dei lacrimogeni della "Guardia Nazionale Bolivariana" o l'area era blindata?"  Chi ha scritto la nota, prima di tutto dovrebbe essere più chiaro: non può fare una affermazione e subito dopo, nella stesa nota, fare un'altra affermazione che smentisce la prima!

La stessa notizia, o meglio la stessa " fake news " è ribadita da Televideo nella parte dedicata agli esteri (pagina 150 e seguenti). Nella pagina 151, pubblicata alle 23:40, quindi una ora e 25 minuti dopo l'Ultim'ora si riporta, testuali parole: " All'esterno, imponente manifestazione degli oppositori ".


Io ero davanti al Parlamento venezuelano nel momento dell'insediamento della Costituente e nelle ore successive e posso testimoniare che le affermazioni di Televideo sono  totalmente infondate; non c'è stata nessuna manifestazione dell'opposizione davanti al parlamento.

Si tratta di una notizia falsa, anzi una triplice falsità: prima di tutto nel centro di Caracas, all'ovest e nella gran parte della città non c'era tensione, ma era tutto tranquillo; davanti al Parlamento c'era tantissima gente allegra, tutti sostenitori della Costituente e non c'era nessuna manifestazione imponente degli oppositori; e per finire, non c'è stata nessuna repressione e nessun lancio di bombe lacrimogene come afferma Televideo, per la semplice ragione che non c'erano  manifestazioni di opposizione né imponenti, né microscopiche davanti al Parlamento.

Una m anifestazione degli oppositori c'è stata, ma nella zona dei quartieri ricchi, nell'est di Caracas, che non ha avuto nessun effetto sul resto della città.

Nel video dell'Agenzia AVN, l'installazione della Costituente all'interno del Parlamento ed immagini delle manifestazioni popolari all'esterno. Non si vedono disordini
Le immagini di Telesur trasmesse in diretta dalla Piazza Bolivar di Caracas
Durante gran parte del giorno sono stato a "passeggiare" con mia moglie nel centro di Caracas. Abbiamo assistito all'ingresso dei deputati eletti alla Costituente ed alla imponente partecipazione popolare che ha accompagnato gli eletti;  poi abbiamo continuato la passeggiata, arrivando alla Piazza Diego Ibarra, a meno di cento metri dal Parlamento, dove abbiamo visto il recente inaugurato "Parco acquatico" per il diletto dei bambini (ho postato anche un video in youtube); abbiamo mangiato pure un gelato in una gelateria italiana e siamo passati nuovamente dal Parlamento, che si trova ad un angolo della centralissima Piazza Bolivar.

Quindi sono stato nelle vicinanze del Parlamento prima, durante e dopo l'insediamento dell'Assemblea Costituente e posso asserire senza timore di essere smentito da nessun giornalista o funzionario di Televideo RAI che non c'è stata nessuna manifestazione di opposizione e meno che meno lancio di bombe lacrimogene.



Il parlamento venezuelano circondato da una folla di sostenitori della Costituente
(cliccare sulle foto per ingrandire)
Conati di violenza, comunque con una partecipazione sempre più ridotta da parte degli oppositori, ci sono stati nell'est di Caracas, come accennato sopra.  L'opposizione è sempre più spaccata ed una parte consistente ha deciso di abbandonare le manifestazioni violente di questi ultimi mesi per partecipare alle elezioni.

Il Venezuela viene accusato di essere una dittatura, ma è una strana dittatura dove si vota molto spesso (22 o 23 elezioni negli ultimi 18 anni) e l'opposizione vince anche: ha vinto le ultime elezioni parlamentari del 2015, vinse un referendum costituzionale, ha eletto governatori, sindaci, consiglieri regionali, comunali.

Il 30 luglio si è votato per la Costituente e fra qualche mese, quando termineranno i lavori ci sarà un referendum per l'approvazione definitiva della nuova costituzione; poi si dovranno eleggere tutti i poteri. Il Presidente della Repubblica  al momento di attivare la Costituente  ha rimesso il mandato a disposizione. In ogni caso l'elezione del Presidente è prevista per l'autunno del 2018. 

Intanto quest'anno ci sarà l'elezione dei governatori degli stati e lunedì saranno presentati i candidati. Molti partiti di opposizione hanno deciso di abbandonare la via della violenza e partecipare ai vari processi elettorali che ci saranno nei prossimi mesi.

Anche le grandi imprese sembrano decise ad abbandonare la guerra economica, uno dei fattori che ha inciso sulla scarsità di beni nel mercato venezuelano, accanto alla crisi economica generale, alla caduta del prezzo del petrolio ed altri.  Molte imprese hanno prima ridotto e poi sospeso totalmente l'attività produttiva o distributiva per incrementare la scarsità di beni nel mercato ed alimentare il malessere della popolazione verso il governo; i grandi media privati hanno avuto il compito di diffondere l'idea che la causa della scarsità era da attribuire solamente all'inefficienza del governo.

La multinazionale Colgate, per esempio, poche ore fa ha annunciato che riattiva la produzione dei suoi prodotti, in particolare del dentifricio, prodotto che negli ultimi mesi era introvabile in Venezuela.

Quindi la situazione del Venezuela sta decisamente cambiando , nel senso che si sta riducendo il clima di violenza e settori dell'opposizione hanno deciso di partecipare alle elezioni, cercando di conquistare il potere per la via elettorale. A quanto pare alcuni media, come la RAI non hanno capito che c'è una nuova situazione in Venezuela. Per esempio, nell'Ambasciata spagnola, o meglio nella residenza dell'Ambasciatore spagnolo in Venezuela, con la mediazione dell'ex capo del Governo spagnolo, José Luis Rodríguez Zapatero, è stata portata avanti una trattativa, rimasta segreta fino a ieri, fra governo e MUD, ossia l'opposizione. Con questa trattativa l'opposizione o parte dell'opposizione alla fine è stata convinta ad abbandonare la violenza e  partecipare alle elezioni. L'esistenza di questa negoziazione è stata rivelata ieri (3 agosto) dal giornalista Kico Bautista .

Intanto, proprio il 3 di agosto l'Ambasciata spagnola a Caracas è stata oggetto di un attentato con bombe molotov. Chi c'è dietro questo attentato? Qualcuno che non era d'accordo con queste trattative?

Ricapitolando la situazione in Venezuela sta cambiando ed a quanto pare alcuni media, come la RAI, non si sono ancora resi conto di questo cambiamento in atto e continuano ad attaccare il Venezuela con notizie false, come questa di  una  imponente manifestazione dell'opposizione  davanti al Parlamento.

La RAI, come tanti altri media  italiani, è impegnata da anni a manipolare le informazioni riguardanti il Venezuela. Tra le tante fake news della RAI, ricordo che qualche anno fa,  nella puntata di “Italia chiama Italia” trasmessa da RAI International il 5 di ottobre del 2011 e dedicata interamente alla violenza in Venezuela, intitolata appunto “Venezuela violento”, la conduttrice di quel programma, Benedetta Rinaldi, parlò di seimila omicidi al giorno solo a Caracas! Chiunque, facendo un semplice calcolo matematico, poteva rendersi conto che si trattava di una bugia bella grossa, di un tentativo di manipolare e disinformare, di un tentativo di screditare il Venezuela. Se in una città di 3 milioni di abitanti, come Caracas o Roma, ci fossero 6.000 omicidi al giorno la città rimarrebbe senza popolazione dopo meno di un anno e mezzo. E’ semplice matematica!
_________________ 

Para un blog es muy importante que el lector haga el esfuerzo de clicar en los botones sociales "Me gusta", "Tweet”, “G+”, etc. que están por debajo o a lado. Gracias. 

Per un blog è molto importante che il lettore faccia lo sforzo di cliccare sui tasti social "Mi piace", "Tweet", “G+”, etc. che trovate qui sotto o a lato. Grazie Publicado por Attilio Folliero en 2:43:00 Enviar por correo electrónico Escribe un blog Compartir con Twitter Compartir con Facebook Compartir en Pinterest Etiquetas: Disinformazione , Fake News , Manipolazione , Manipolazione mediatica , Manipolazione mediatica in Italia , Manipolazione RAI Televideo , RAI 1 comentario :
  1. Marinella Correggia 5 de agosto de 2017, 8:48

    Molte grazie Attilio, il tuo articolo in presa diretta è stato molto apprezzato. Utilissimo.

    Responder Eliminar
Añadir comentarioCargar más...

Entrada más reciente Entrada antigua Página principal Suscribirse a: Enviar comentarios ( Atom ) Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Buscar este blog

Seguimi - Sigeme - Follow me

 Subscribe in a reader

Google+ Followers

Paginas vistas desde 07/07/2012






Facebook: www.facebook.com/attiliofollieroTwitter: @ attiliofolliero

Politica dei cookies classifiche

Google+ Badge

El blog de Attilio Folliero - Caracas, Venezuela

El blog de Attilio Folliero, italiano residente en Venezuela desde el primero de octubre de 2001. Artículos en español e italiano. Attilio Folliero, entre otras actividades desarrolladas, ha sido profesor contratado de la Escuela de Comunicación Social de la UCV y ha dictado "Teoría de las Relaciones Económicas Internacionales", unidad curricular de la Maestría en Relaciones internacionales, en la UMBV. Este blog se abrió el 7 de julio de 2012, pero se insertaran también artículos escritos anteriormente a esta fecha. Attilio Folliero escribe desde 1984.

Liberatoria

Todo el material de este blog puede ser libremente utilizando citando autor y enlace activo al artículo correspondiente. Tutto il materiale contenuto nel blog può essere utilizzato liberamente citando autore e link attivo.

Alcune foto sono prese da internet e valutate di pubblico dominio. Se eventualemnte gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, possono comunicarmelo all'indirizzo email cursoitalianoucv@gmail.com e provvederò prontamente alla loro rimozione.

Algunas fotos son tomadas por Internet, presumiendo que sean de dominio público. Si eventualmente el autor no desea que su foto sea publicada en este blog, puede avisarme contactándome a cursoitalianoucv@gmail.com y proveo a eliminarla

Some photos published on this site are taken on internet and therefore considered of public domain. If any author or publisher wish to deny their consent to publish these photos, they may contact me at cursoitalianoucv@gmail.com and i'll remove immediately these photos from my site.


Translate/traducir

Follow by Email

Cambio Bs/$, Petroleo, Oro y Petrorinoco

PETRORINOCO

Cambio Bolívar - Dolar
Petroleo Venezuela

Documental

Documental ¿Cuanto puede aguantar la tierra?

Traffico

Los mas leídos de siempre

  • Profonda indignazione in tutto il Venezuela per la morte di Orlando Figuera, bruciato vivo dai “pacifici manifestanti” di opposizione (Attenzione: immagini forti)
  • 17 Ottobre 1961, Il massacro di Parigi – La nuit oubliée ( A Parigi, un massacro in pieno centro, ma non quello di cui si parla oggi…)
  • Italia: PIL e Debito pubblico dal 1861 al 2015
  • Caracas: Spogliato, legato e linciato dagli estremisti razzisti che l'occidente difende come "sinceri democratici" (Attenzione: Immagini forti)
  • Il dollaro, l'euro, il petrolio e l'invasione nordamericana
  • El hombre nunca fue a la luna y nunca salió de la atmósfera terrestre (Parte I)
  • ¿Monedas romanas descubiertas en Venezuela atestan que Colón no fue el primer europeo en pisar tierra venezolana?
  • Padrino Lopez dio golpe de estado y es presidente paralelo (Articulo de Rosa Natalia)
  • Abbracciare gli alberi, abbracciare e baciare gli animali, rispettare la natura fa bene alla salute (Foto e video)
  • I miei tre pappagalli: Portobello, Rocco e Mago

Los mas leidos en el ultimo mes

  • I miei tre pappagalli: Portobello, Rocco e Mago
  • Venezuela comincia a vendere il proprio petrolio in Yuan cinese. Sempre più concreto il pericolo di una invasione statunitense.
  • Italia: PIL e Debito pubblico dal 1861 al 2015
  • La Corea del Nord ha il diritto di difendersi (Stefano Zecchinelli)
  • El hombre nunca fue a la luna y nunca salió de la atmósfera terrestre (Parte I)
  • Tracollo Italia: Si avvicina il prelievo forzoso sui risparmi degli italiani e non si faranno sconti a nessuno
  • Profonda indignazione in tutto il Venezuela per la morte di Orlando Figuera, bruciato vivo dai “pacifici manifestanti” di opposizione (Attenzione: immagini forti)
  • Antonio Peragine, direttore de "Il Corriere Nazionale" conversa con Attilio Folliero sul Venezuela
  • Mappa delle popolazioni di elefanti in Africa nel 2013 (Infografia)
  • Estrazione di oro: dati storici dal 4500 a.C. ad oggi (Tabella)

Los mas leídos en la ultima semana

  • Italia: PIL e Debito pubblico dal 1861 al 2015
  • 17 Ottobre 1961, Il massacro di Parigi – La nuit oubliée ( A Parigi, un massacro in pieno centro, ma non quello di cui si parla oggi…)
  • Profonda indignazione in tutto il Venezuela per la morte di Orlando Figuera, bruciato vivo dai “pacifici manifestanti” di opposizione (Attenzione: immagini forti)
  • El hombre nunca fue a la luna y nunca salió de la atmósfera terrestre (Parte I)
  • La división internacional del trabajo y problemas de los países en desarrollo
  • Una lettera dall'Italia ... che illustra la situazione di crisi
  • El desempleo en el sistema capitalista
  • Vile attacco ad Attilio Folliero ed al sito “Sa Defenza”
  • Venezuela comincia a vendere il proprio petrolio in Yuan cinese. Sempre più concreto il pericolo di una invasione statunitense.
  • Entusiasmo per il secondo corteo storico

Siti consigliati











Archivo del blog

  • ▼  2017 ( 267 )
    • ▼  agosto 2017 ( 19 )
      • Non è Maduro (Alcune precisazioni elementari di Mi...
      • L’imperialismo, le grandi potenze e i paesi minori...
      • Un terremoto molto raro a Caracas
      • Dal Venezuela (Intervista al professor Attilio Fol...
      • Pesanti sanzioni degli Stati Uniti contro il Venez...
      • USA: Vicepresidente Pence chiede una "pressione ec...
      • La terra è sferica (Documentario "La curvatura del...
      • Flora Tristán, aventurera y revolucionaria del sig...
      • Batalla continental por la democracia (Miguel Ánge...
      • Rete di estorsione del MP, capeggiata dal deputato...
      • I medici avvertono di non utilizzare i fogli o lam...
      • Un omaggio alla lingua della mia città: il dialett...
      • Nuova politica: Gentiloni non legge, non ha tempo....
      • Il cafone all'inferno (Straordinario racconto di T...
      • FAKECaracas. Signori dei media: Non fu golpe, né "...
      • Unione Europea: Francia contraria a sanzioni contr...
      • Global Research: El cambio de régimen en Venezuela...
      • Venezuela: la Costituente rimuove la Procuratrice ...
      • Fake News sul Venezuela del Televideo Rai

Mi lista de blogs (reconstryendo luego que google la elimino) Intercambio Link. Contattami

  • Osservatorio Repressione Rajoy cancella il governo catalano e assume tutti i poteri Hace 9 minutos
  • Antiche Civiltà, Alieni, Ufo e Religione Chi ha governato la Terra dall'alba dei tempi? Hace 16 minutos
  • Imola Oggi Contesta i servizi sociali che le hanno tolto i figli, la madre non puo’ piu’ vederli Hace 24 minutos
  • Palaestina Felix Teppisti curdi catturati mentre davano fuoco a case curde dicendo di essere militanti della Mobilitazione Popolare irakena! Hace 26 minutos
  • IslaCuba Abel, el más leal de los amigos de Fidel Hace 31 minutos
  • Sputnik Italia - Notizie Russia, oggi a Mosca è caduta la prima neve Hace 36 minutos
  • InvestmentWatch Government Report: Pakistani Women Failed to integrate Hace 48 minutos
  • Russia News Chiuso il X° Forum Economico di Verona: avanti con lo sviluppo della “Grande Eurasia”. Hace 1 hora
  • Aurora Le ampie misure di sicurezza di CSTO e SCO Hace 1 hora
  • NewZSentinel ‘50-mile eye’: Typhoon Lan to strike Japan with intense wind & rain (PHOTOS, VIDEO) Hace 1 hora
  • Arsenal Terapéutico ¿Son necesarias las vacunas? Hace 1 hora
  • Zero Hedge blogs 3 Stories That Show Big Brother is Alive and Well Hace 1 hora
  • Contropiano Pagliacciate 2.0/seconda parte: La via emilia per l’autonomia Hace 1 hora
  • Veterans Today NEO – The Big Brother Bombshell Set to Blow - Veterans Today Hace 1 hora
  • Informare è un dovere Egitto, almeno 50 poliziotti sono morti in uno scontro a fuoco con i terroristi di Hasm Hace 2 horas
  • Segni dal Cielo “Control your Dreams” -Team di Scienziati riescono a indurre un Sogno Lucido! Hace 2 horas
  • Informazione Consapevole In Italia i lavoratori più anziani d’Europa: solo il 12% è under 30 Hace 3 horas
  • AboveTopSecret Trump will Release Kennedy Assassination Files Hace 3 horas
  • IL BLOG DI CRISTIAN L'omicidio massonico, parte 8. Lo schema generale dei vari delitti. Hace 3 horas
  • VOCI DALLA STRADA Filippo VI, il re borbone sul cammino dell'Estoril* Hace 3 horas
  • Luogocomune Massimo Mazzucco I curdi ancora una volta usati e mazziati Hace 3 horas
  • Ancient Origins - News After the Storm: Hurricane Ophelia Reveals Ancient Mystery Skeleton in Ireland Hace 3 horas
  • Come Don Chisciotte NON SIAMO TUTTI NELLA STESSA BARCA Hace 4 horas
  • Democracy and Class Struggle EU Parliament President Antonio Tajani Defends Spanish Unity - disregards justice for Catalonia upholds Spanish Law - Catalan Republic Rising Hace 4 horas
  • Sapere audeo Latine loquimur, n. 13 Hace 5 horas
  • www.corrierenazionale.net Il “fenomeno” romano di Casapound Hace 5 horas
  • Andrea Carancini Maria Poumier: La scomparsa di Serge Thion, lanciatore d’allerta Hace 5 horas
  • Exopolitics Institute News Service She Claimed Tall, Blond Aliens Kidnapped Her As a Child. Now She’s Running for Congress. Hace 5 horas
  • Sollevazione LA SICILIA, L'ITALIA E IL MEDITERRANEO di Beppe De Santis Hace 5 horas
  • Andrea Nicola Oltre Coscienza Sommaco del Carso, autunno Hace 5 horas
  • Albainformazione (VIDEO) Carbajal: «Apoyar movimientos solidarios en Europa» Hace 5 horas
  • Associazione Difesa Animali LIGURIA. SOSPESA LA CACCIA ALLO STORNO Hace 6 horas
  • EWAO You Can’t Ignore the Obvious Vaccine Risks Beyond Benefits Hace 6 horas
  • Dionidream Studi scientifici dimostrano: “Tinture per capelli possono aumentare il rischio di cancro al seno” Hace 6 horas
  • Disclose.tv RSS Feed More questions than answer on Las Vegas shooting Hace 6 horas
  • Ancient Code A Skeleton of an 18-meter-long ‘dragon’ has been found in China Hace 7 horas
  • Bye Bye Uncle Sam USA… fronte e retro Hace 7 horas

scarponi da sci americano

Bottes timberland noir pour femme
timberland støvler
ティンバーランド銀行のログイン
timberlake campingplass
timberland boots preis

TREKKING LIFE

IL MONDO DEL TREKKING A 360 GRADI

SCOPRIRE L'UOMO SCAVANDO DENTRO SE STESSI - QUESTO A MIO AVVISO E' IL FINE DI TUTTO - E' INDUBBIAMENTE LA PIU' STIMOLANTE DELLE AVVENTURE - Walter Bonatti

martedì 2 marzo 2010

DUE CONSIGLI SUGLI SCARPONI DA MONTAGNA

Scarponi polivalenti nel vero senso della parola non ne esistono, bisognerebbe avere parecchie paia di scarponi specifici per ogni utilizzo, escursionismo, trekking leggero, trekking di alta quota, ferrate, ramponabili con ramponi automatici o semiautomatici.....e cosi' via.
Poi normalmente si hanno uno o due paia di scarponi che vanno bene un po' per tutto, perche' si e' vero che bisogna avere l'attrezzatura giusta per ogni tipo di prestazione sportiva, ma al proprio scarpone ci si affeziona come ad una mascotte e lo si usa finche' da' segni di cedimento dovuto all'usura.
Quello che vi posso consigliare per scegliere uno scarpone e' innanzitutto di capire qual'e' l'utilizzo che fate piu' spesso (escursioni leggere, trekking lunghi di alta quota, ferrate ecc.ecc.) e sulla base di quello procedere a scremare la scelta.
Poi cosa importante da valutare e' la vostra conformazione fisica e se le vostre caviglie hanno piu' o meno bisogno di sostegno, e cioe' se siete soggetti a distorsioni "facili", in questo caso potete gia' restringere la vostra scelta di scarpone con protezione alta oppure scarpe da trekking piu' basse.
Scegliete calzature con membrane traspiranti tipo Gore Tex o similari, e' molto importante perche' durante la camminata si produce molto sudore ed e' importantissimo espellerlo dalla calzatura soprattutto d'inverno, ed inoltre le calzature rimangono impermeabili.
Le suole inoltre sono il punto di contatto con il terreno e scaricano tutto il peso al suolo quindi devono essere ad alta aderenza, rigide al punto giusto per dare sostegno al piede su terreni rocciosi e durante salite dove lo sforzo va a ricadere maggiormente sulla punta.
Una azienda leader del settore e' Vibram e viene utilizzata dalla maggior parte di produttori di scarponi per il trekking e l'alpinismo.
La tomaia inoltre e' consigliabile sceglierla in linea generale robusta e personalmente la prediligo con protezioni perimetrali o nella punta per proteggere da urti, graffi ed usura.
Scegliete aziende che sono note per la loro affidabilita' e qualita' sicuramente il negoziante vi puo' consigliare adeguatamente, non risparmiate sul prezzo, lo scarpone e' un elemento fondamentale dell'equipaggiamento e vi puo' salvare veramente la vita in situazioni difficili!
La scelta va fatta inoltre in base alla calzata e al comfort, provate entrambe gli scarponi prima di acquistarli, indossateli con un calzino grosso, e sceglieteli di un numero piu' grande, il piede deve rimanere ben disteso e senza costrizioni di sorta, in caso contrario cambiate modello di scarpone, evitate di sceglierli con misure troppo ampie perche' il piede all'interno deve rimanere stabile e non deve scivolare, perche' oltre ad essere pericoloso vi puo' creare vesciche durante l'uso intenso.
Io normalmente uso solette ortopediche in cuoio che sostituisco a quelle standard, costano abbastanza ma servono ad aumentare il sostegno al piede, a rendere il passo piu' stabile in situazioni di stabilita' precaria come passaggi stretti ed esposti, ed aumentano il comfort anche con specifiche imbottiture sul tallone, caratteristiche importanti sulle lunghe distanze.
Il resto lo fa l'esperienza e l'uso quotidiano.
Nel caso vi rimangano ancora dubbi su quale scarpone scegliere potete fare sempre come Tom Perry.......
A voi la scelta!!

13 commenti:

  1. gloria683/11/2010

    Ciao..
    Anch'io ho il stesso problema! Ho due paia di scarponi x ferrate... Sono ottimi, ma non vanno per niente bene per il trekking leggero...!
    Quanta nostalgia della montagna! Dei suoi "silenzi"...dell'aria buona, frizzante..
    e, perchè no, anche dei saluti che scambi incrociando altre persone!...

    RispondiElimina
  2. GIO3/11/2010

    A volte quando non posso andare lontano in "montagna" prendo la macchina e vado a fare due passi nei nostri Colli Berici o Euganei e ci sono luoghi a volte "snobbati" ma molto belli e particolari.
    Ciao

    RispondiElimina
  3. ClaTi3/19/2010

    Confermo la bellezza dei colli e delle Prealpi Venete. Il Novegno è la mia preferita.

    RispondiElimina
  4. Stefo19726/24/2011

    Ciao, volevo fare una precisazione.
    Quando parli del GoreTex fai un piccolo errore dovuta anche dal fatto vengono date informazioni sbagliato sulla sua funzionalità. Precisamente dici che le calzature restano impermeabili e ciò non è vero. Il GoreTex è a contatto del piede e tra la membrana e la tomaia c'è dell'isolante che in caso di tanta acqua di impregna con la conseguenza di avere i piedi asciutti (ottimo) e le scarpe zuppe di acqua (pessimo). Questo comporta un maggior peso e d'inverno il congelamento della scarpa (cose da evitare). Come membrana che fa ciò (tiene fuori l'umidità dalla membrana) è la OutDry e per di più di tecnologia ITALIANISSIMA.

    RispondiElimina
  5. GIO6/28/2011

    Ti ringrazio della precisazione, utilissima per la conoscenza del comportamento dei materiali in situazioni "estreme".
    Ciao

    RispondiElimina
  6. Anonimo2/12/2012

    Vorrei un cosiglio
    Soffro di artrosi all'alluce dx mi sapete consigliare degli scarponi adatti

    RispondiElimina
  7. Marco da Oncino2/26/2013

    Non acquistate scarponi da pochi euro con suola non in gomma, ma in plastica, al mercato, (chi vende certe cose dovrebbe essere messo in galera e buttata via la chiave...): una suola che scivola al momento sbagliato, come spiegato così bene sopra, può veramente, in certi punti critici, fare la differenza tra una bella gita ed un incidente che, molte volte può essere molto, ma molto pericoloso. Mi sembra di aver letto che, dalle statistiche del Soccorso Alpino, la causa più frequente di incidente in montagna (correggetemi se sbaglio) non sia durante l'arrampicata, ma invece dovuto, oltre che alla perdita di orientamento, anche, udite udite, alla scivolata su prato o su sentiero!!! Pensateci e se avete comprato delle scarpe come indicato sopra, usatele solo per esplorare i parchi cittadini... (e solo se per terra non è bagnato!!!).

    RispondiElimina
  8. Anonimo7/03/2013

    Buongiorno, volevo chiederle se secondo lei queste scarpe sono valide, diciamo da utilizzare per sentieri non impegnativi.. ?

    http://www.df-sportspecialist.it/articoli/scarpe/uomo/montagna/dettaglio/98247365/scarpe_df_vail.html

    RispondiElimina
  9. Giustina Zanette7/12/2013

    Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. Anonimo7/13/2013

    Ho risolto il problema di impermeabilizzazione dei miei scarponi in Goretex, di ormai 4 anni di camminate in montagna, impregnandoli con una buona cera da pavimenti, ne ha assorbita circa un decilitro. Quando si sono asciugati erano un po duri, ma si sono ammorbiditi subito. Non entra più un goccio d'acqua anche sotto un diluvio (giusto l'altro giorno), e i piedi respirano.
    ciao a tutti, G.

    RispondiElimina
  11. Eugenia Lucchese9/04/2015

    Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. Eugenia Lucchese9/04/2015

    Ciao ragazzi, facendo delle ricerche sono finita su questo sito, devo dire che è davvero ottimo. Avrei bisogno di qualche consiglio per quanto riguarda gli scarponi ramponabili da alpinismo. Sapete dirmi di che materiale conviene prenderli? Ci sono modelli di scarponi comodi, resistenti ma soprattutto leggeri e non ingombranti? Inoltre per quanto riguarda la calzata, come funziona? La numerazione è la stessa della comuni scarpe? E poi ci sono modelli di scarponi invernali ed estivi, oppure vanno bene per tutto l'anno? Ho visto un modello di scarponi ramponabili per alpinismo su UpSport, ma non so se vanno bene per me. Un mio amico mi ha parlato degli scarponi della Salewa, cosa ne pensate?

    Ecco il modello che ho visto: http://upsport.it/wp-content/uploads/2015/05/Scarponi-Ramponabili-Alpinismo.jpg pensate che sia migliore della Salewa, oppure conoscete voi qualche modello da suggerirmi?

    Grazie mille in anticipo :)

    RispondiElimina
  13. Info Chefacile10/07/2016

    Grazie per utilissime informazioni!
    Quando acquisterò in un negozio saprò cosa fare...
    Ho trovato tante in utili anche qui: http://chefacile.com/news/show/come-scegliere-le-migliori-scarpe-da-trekking

    RispondiElimina
Aggiungi commento
Carica altro...

Post più recente Post più vecchio Home page

.....

Disclaimer

Il solo fatto di accedere alle pagine comporta la completa accettazione dei termini e convenzioni d'uso qui sotto specificati.
Se non si concorda con quanto espressamente descritto, si prega di interrompere l'accesso.
I contenuti del blog sono protetti dalla normativa vigente sui diritti d'autore.
Ogni riproduzione, anche parziale dei testi e delle immagini è vietata, salvo autorizzazione.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicita', pertanto, non puo' considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001 , alcune immagini, filmati, articoli, citazioni inserite in questo blog possono essere tratte da internet e da altre fonti esterne, qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a giotto.geo@gmail.com e saranno immediatamente rimosse.
Le attività dell'alpinismo, arrampicata ed escursionismo sono pericolose se effettuate senza preparazione fisica, teorica e senza la adeguata attrezzatura, possono quindi creare danni a se stessi ed alle persone che condividono e sono coinvolte nell'attività.
Chi volesse percorrere gli itinerari descritti è tenuto ad assumere le rituali informazioni necessarie per la sicurezza in loco o presso associazioni escursionistiche della zona, nonchè dotarsi di aggiornata carta topografica e della attrezzatura adatta.Per la difficolta' che presentano le escursioni vi invitiamo a farvi guidare solo ed esclusivamente da Guide esperte ed ufficialmente autorizzate dalle organizzazioni preposte alla certificazione delle stesse.
Le tracce gps pubblicate sono da considerarsi indicative ed una semplice informazione di sviluppo del percorso, un utilizzo improprio delle stesse può risultare fuorviante ai fini dello sviluppo in sicurezza del percorso.
Declino inoltre ogni responsabilita' per gli eventuali errori, inesattezze ed indicazioni riportati nel blog e per gli eventuali danni ed incidenti da essi derivanti.
Si declina ogni responsabilità per i contenuti di eventuali siti raggiungibili attraverso collegamenti (link) presenti all'interno del presente blog. Essi sono inseriti al solo scopo di fornire un servizio più completo in termini di informazioni. Il loro utilizzo è effettuato d'iniziativa propria del singolo visitatore.
Nessuna informazione personale è automaticamente raccolta sui visitatori del blog, si informa che possono essere automaticamente acquisite informazioni sulle modalità di connessione dei visitatori al fine di fornire
una ottimale visualizzazione del blog.
Esse sono : informazione sul tipo di browser utilizzato, il tipo di sistema operativo e il nome dell'internet service provider del visitatore, quantita' di visite e relative statistiche, solo ed esclusivamente in forma generale e non individuale.

 





Upcoming Events

xx/xx/xx:  Special Sale on all products from noon until 3:00 pm!

xx/xx/xx:  Mayor Bob will be on hand for the ribbon cutting ceremony marking the opening of our newest location!

xx/xx/xx:  More stuff!