Home | Introduction | What's Included | Products | More Info | FAQ's

Mobili e arredamento in legno naturale personalizzato su misura - Industria Pacema stivali classici di legno

© PACEMA - P.IVA 00642660526

ENGLISH VERSION



MOBILI SU MISURA | ARREDAMENTO SU MISURA | MOBILI IN LEGNO | PROGETTAZIONE MOBILI
MOBILI IN LEGNO MASSELLO | MOBILI IN ARTE POVERA | MOBILI PER ENOTECHE | MOBILI PER VINERIE
ARREDAMENTO IN LEGNO | CUCINE IN LEGNO | ESPOSITORI PER VINO

stivali classici di legno

aangepaste timberland laarzen
timberland støvler mænd
timberland fcu

Arredamento classico elegante

Arredamento classico Torino

Arredare la casa in modo classico contribuisce a renderla elegante, a donarle un grande senso di calore. La prima scelta per l’arredamento classico elegante passa dalle pareti, meglio scegliere un colore bianco o un colore pastellato chiaro. Per il pavimento il massimo è rappresentato dal parquet, magari nella versione moderna con il legno sbiancato.

I mobili per l’arredamento classico

Mobili classici

Arredamento classico Torino

Per avere un arredamento classico elegante, i mobili devono essere in legno, meglio se scuro, per richiamare lo stile antico, non necessariamente deve essere stile barocco, anche i mobili più semplici possono essere classici ed eleganti.

Il salone può essere arredato con delle credenze che abbiamo delle ante in vetro, un tavolo di legno scuro, e delle sedie dai lineamenti più classici. Per i divani meglio sceglierne in stoffa, che siano in tinta con le pareti di casa, in alternativa possiamo scegliere dei divani in pelle chiara molto bombati.

In questo arredamento il colore deve venire dalle tende o dai cuscini, evitando comunque le tinte troppo forti. L’arredamento classico elegante può essere composto anche da alcuni elementi in ferro battuto, magari impreziositi da qualche piccolo girigoro.

Con l’arredamento classico potrete dare a tutta la casa un tocco di eleganza, nel bagno lo otteremo con una vasca a piedini e un mobiletto in legno scuro, magari con il ripiano in marmo.

Arredamento classico: la camera da letto

Camera classica

Arredamento classico Torino

Per la camera da letto la fantasia può essere lasciata più libera, non è necessario un letto a baldacchino, ma comunque un letto con una bella testiera, magari in ferro battuto con della stoffa che ricopre della gomma piuma, oppure sostituiamo il ferro con del legno.

La stoffa è bene sia chiara, bianca, beige, ocra, panna o rosa antico sono alcuni dei colori possibili, la stessa cosa vale per le tende, mentre qualche colore in più può essere osato con i cuscini.

Per quanto riguarda i comodini, l’armadio e il comò devono seguire lo stile del letto, anche se quì il legno dovrebbe essere il protagonista, tanto più che una stanza deve essere accogliente.

Quando si decide per un arredamento classico elegante, si deve tenere a mente che il troppo stroppia, niente mobili esagerati, l’eleganza si trova nella sobrietà, non abbiniamo stili diversi nella stessa stanza, anche nei sopramobili evitiamo cose troppo moderne, ma i fiori sono sempre un’ottima idea e contribuiscono a dare colore.



Chiese in legno, Polonia da scoprire

pubblicato da Monica Nardella 19 giugno 2011
Chiesa di Haczów
foto di MichaelTyler

Se avete in programma un viaggetto a Cracovia (definita la Mecca dei Polacchi per le sue 100 chiese), vi suggeriamo di abbinare alla bellissima città polacca anche una breve escursione verso le chiese di legno a sud della “Piccola Polonia” (detta Malopolska).

Chiesa di Debno
foto di The eclectic Oneironaut

Queste chiese, di cui 9 inserite dall’Unesco nell’elenco del Patrimonio dell’Umanità, rappresentano il più significativo esempio di architettura medievale in legno. Parliamo della chiesa in legno di Binarowa (intitolata a San Michele Arcangelo), quella di Sękowa (intitolata a Santi Filippo e Giacomo Apostoli), di Lipnica Murowana (intitolata a San Leonardo), Blizne, Dębno Podhalańskie (sempre intitolata a San Michele Arcangelo) e Haczów.

Chiesa di Sękowa
foto di MichaelTyler


Queste chiese di legno, finanziate da ricche famiglie nobili dell’epoca, venivano erette con la tecnica particolarissima del registro orizzontale -spesso non richiedevano neppure l’uso di chiodi- e impegnavano decine di artigiani esperti nella decorazione d’interni (ancora oggi perfettamente conservati). Per ulteriori informazioni sull’itinerario (che può essere individuale o di gruppo) potete consultare il sito Stay Poland, che propone tour di 2 giorni dedicati all’Architettura Sacrale in Legno. Per approfondimenti sulla Polonia, invece, cliccate qui.
15 comments
0
Facebook Twitter Google + Pinterest

POTREBBERO INTERESSARTI...

15 comments

Lady Boheme 19 giugno 2011 at 19:22

Un luogo splendido che vorrei visitare!!!! Grazie per l’interessante post!!! Un abbraccio

Reply
Ninfa 19 giugno 2011 at 19:40

Non ho per ora in programma di visitare la Polonia, ma se mai vi andrò non tralascierò di visitare queste splendide chiese: hanno un’architettura davvero particolare e secondo me il legno si integra perfettamente nella natura. Ciao, Turista!

Reply
Tomaso 19 giugno 2011 at 19:46

I tuoi post diventano sempre più interessanti,credo che la Polonia sia uno stato da visitare per la sua grande coltura storica e fortemente religiosa.Buona settimana cara turista.Tomaso

Reply
Davide 19 giugno 2011 at 19:55

Grandissimi posto!!!




Upcoming Events

xx/xx/xx:  Special Sale on all products from noon until 3:00 pm!

xx/xx/xx:  Mayor Bob will be on hand for the ribbon cutting ceremony marking the opening of our newest location!

xx/xx/xx:  More stuff!